Associazione Antropologiche

Associazione Antropologiche

L’associazione è nata nel 2004, in seno all’Università di Firenze, per volontà di ricercatrici e ricercatori in vari settori delle discipline etno-antropologiche, interessate-i allo studio e all’elaborazione delle teorie e all’applicazione pratica dei risultati delle ricerche etnografiche.

Ambiti di ricerca
Antropologia Sociale e Culturale, Migrazioni, Gender Studies, Ambiente, Religioni, Miti, Produzione materiale, Economie.

Le ricerche indagano le forme della costruzione socioculturale in ogni contesto pubblico e privato, privilegiando le relazioni di inter-trans-multiculturali e di genere/gender, attraverso l’analisi delle interazioni tra le componenti sociali:

1- analisi Antropologico-linguistica e Critical Discourse Analysis
2- rilevazione di equilibri/squilibri dei poteri decisionali in atto
2- valutazione delle condizioni micro e macro contestuali
3- indicazione di vie praticabili di trasformazione e miglioramento.

L’approccio etnografico si basa sulla osservazione partecipante, con l’uso dei mezzi visuali sul campo, per il tempo necessario, e permette la raccolta degli elementi costituivi delle relazioni, corredati da interviste in profondità, conversazioni, biografie dei soggetti. Ciò esplicita i punti di vista dei partecipanti, le diverse soggettività da valorizzare e coordinare attraverso la partecipazione attiva, la negoziazione delle decisioni e delle posizioni.
Individuando, valutando e rafforzando le migliori pratiche e basandosi sulle sinergie già esistenti – a garanzia della sostenibilità e dell’autonomo proseguimento dei progetti – la ricerca etnografica partecipata produce conoscenze e prospettive nuove, negoziabili, co-costruite ed elaborate assieme da soggetti e ricercatori.
Tali percorsi operativi riconfigurano le relazioni sociali attraverso l’acquisizione di nuove prospettive culturali e forme di empowerment costituendo le basi per l’applicabilità, la messa a sistema e la sostenibilità degli interventi, per l’innovazione delle forme di relazione e una nuova costruzione socioculturale intersoggettiva, per la trasformazione dei conflitti in occasioni di sviluppo verso forme di cooperazione e solidarietà su territori e  contesti specifici.

Attività di ricerca, formazione, autoformazione
Sviluppo di strategie di azione intellettuale, metodologiche e interazionali tra i membri dell’associazione, con l’obiettivo di costruire sinergie efficaci, applicabili nei processi di ricerca, di analisi e di restituzione applicativa dei risultati. Attività svolte con incontri, scambi, laboratori tra:

– membri dell’Associazione, nel ruolo di relatori di esperienze individuali esterne nei settori della ricerca socio-scientifica e delle sue applicazioni nei settori sociale, lavorativo, artistico, politico.
– membri del Comitato Scientifico, su temi trattati nelle recenti pubblicazioni teoriche e applicative della letteratura etnoantropologica.
– esperti esterni, su temi di attualità pertinenti alla Ricerca Socioantropologica nei rispettivi ambiti di specializzazione.

 

Date

22 Gennaio 2015

Categories

Magazine

About Silvia Lelli

Socia fondatrice, 1a presidente dell'Associazione "Antropologiche"

PhD in Antropologia dell’Educazione – Pedagogia

Docente a contratto e ricercatrice presso Università di Firenze e altre istituzioni

Regista, documentarista e fotografa

Search